Una mela al giorno....

proprieta mela sulla pelle

E' il frutto per eccellenza: lo troviamo nella Bibbia come "frutto proibito", nella mitologia greca come "frutto della discordia" e persino nelle favole, chi non ricorda la mela avvelenata di Biancaneve!

Scopriamo tutte le porprietà benefiche di questo frutto che a livello nutrizionale di "proibito" e "avvelenato" non ha proprio nulla! Lo dice bene il detto "una mela al giorno toglie il medici di torno", in effetti la saggezza popolare raramente sbaglia.... 

 

La mela contiene pochissime proteine e i grassi sono quasi assenti, (100 grammi di mela corrispondono a circa 40 calorie, 10 grammi di zuccheri e grandi quantità di potassio, vitamina B, acido citrico e acido malico).

Nella mela si trova la vitamina B1, che combatte inappetenza, stanchezza e nervosismo e la B2 che facilita la digestione, protegge le mucose della bocca e dell’intestino e rinforza capelli e unghie.

Questo frutto inoltre è ben tollerato (nelle giuste quantità) dai diabetici perché ha pochi zuccheri, ma non solo: contiene circa il 2% di fibre, tra cui la pectina, nota per i suoi numerosi benefici, tra i quali l'azione di riduzione del colesterolo, aiuta l'intestino irritato, in quanto viene trasformata dai batteri intestinali  in un una specie di guaina lenitiva e protettiva per le pareti e contribuisce anche a ridurre la glicemia.

Generalmente la mela viene mangiata cruda e in questo caso ha un’azione astringente ma, consumata cotta, è un naturale e ottimo rimedio contro la stipsi.

Gli specialisti la consigliano infatti alle persone anziane perché è facilmente digeribile e si può consumare a fine pasto proprio per queste caratteristiche, contraddicendo alla teoria dei dietologi che suggeriscono di consumare la frutta lontano dal pranzo e dalla cena.

Alcune notizie riportano anche che, chi mangia mele, respira meglio e addirittura alcuni ritengono questi benefici, superiori al consumo di agrumi (frutti per eccellenza in grado di combattere gli agenti irritanti).

Infine, se consumate regolarmente, le mele abbassano il colesterolo cosiddetto “cattivo” (LDL) e aumentano quello buono (HDL) anche in pochissimo tempo e sono considerate preziose nella prevenzione di ictus e tumori (uno studio americano rivela che la buccia delle mele denominate “Red Delicius”, avrebbe proprietà antitumorali grazie alle sostanze in essa contenuta chiamate "triterpenoidi"*)

 

*tratto da benessere.com