• Home
  • Coltivazioni micorrizate

Alimentazione e Clima

Che il clima sulla Terra stia cambiando è ben chiaro e sotto gli occhi di tutti, ma questo quanto influenzerà il nostro modo di vivere? Il riscaldamento globale è una minaccia che ci tocca sempre più da vicino, sembrava che questo fenomeno si sarebbe manifestato nel lungo periodo, ma a quanto sembra è molto più prossimo di quanto pensassimo. Negli ultimi anni abbiamo dovuto affrontare eventi estremi sempre più frequenti, con siccità, alluvioni, ondate di gelo e di calore, un clima instabile che provoca parecchi disagi e sta portando a cambiamenti tali da modificare le nostre abitudini e stili di vita.

Le cause principali sono da imputare all’attività dell’uomo, dal prelievo smodato di risorse dal terreno all’utilizzo di carboni fossili che aumentano sensibilmente i gas serra nell’atmosfera (CO2 in particolare), senza tralasciare l’inquinamento provocato da rifiuti urbani e tossici derivanti dalle attività industriali. Secondo l’IPCC, il comitato sul clima dell’ONU, “il pianeta si è scaldato (all’incirca di un grado di media globale) e stiamo andando verso un aumento della temperatura media del globo che a fine secolo potrà essere, se non si interviene decisamente, anche compresa di 4-5 gradi centigradi”. Il nostro clima, in questo secolo, è molto cambiato rispetto a quello del secolo precedente e questo si sta già ripercuotendo su un aspetto fondamentale: la nostra alimentazione.

Leggi tutto

Menù di Capodanno 2016

capodanno 2016

 

Vuoi un pranzo di Capodanno originale diverso con ricette che rispettino gli animali e il pianeta?
Prenota il tuo Pranzo di Capodanno Vegano e Vegetariano Biologico.

 

Ecco a Voi il nuovo Menu' Capodanno 2016.

I prezzi sono da intendere a singola porzione per ogni portata, a scelta tra le opzioni proposte.

Per chi sceglie un menù completo, dall'antipasto al dolce (quindi una pietanza a portata, ovvero 1 antipasto, 1 primo, 1 secondo, 1 contorno e 1 dolce), il prezzo è di soli 25€.

Per conferma del menu' di Capodanno, si richiede una caparra pari al 50 % del totale entro Martedì 30 dicembre 2015.
Per prenotazioni con numeri "importanti", meglio anticipare di qualche giorno questi termini.

 

 

Menù di Capodanno

 

Antipasti - € 5,00

      • Pate’ di ceci con crostini di pane integrale marinati alle spezie
      • Mille foglie di mais con funghi pleurotus e shiitake e spuma di broccoli

 

Primi - € 7,00

      • Timballo di riso allo zafferano, con carote, carciofi e germogli di soia vegan
      • Lasagne verdi al forno con ragu’ di topinambur e besciamella di carciofi

 

Secondi - € 7,00

      • Rotolo di cannellini in crosta di pane nero e verze, con salsa alla curcuma
      • Sformatino di cavolo nero e patate con cuore morbido ai funghi vegan

 

Contorni - € 6,00

        • Patate duchessa viola
        • Lenticchie al rosmarino
        • Spaghetti crudisti alla rapa rossa marinati agli agrumi

 

Dolci - € 4,00

      • Zuppa inglese con crema pasticcera
      • Palline di cioccolato fondente ricoperte di granella di pistacchio

 

Il simbolo indica ingredienti 100% vegan

Il simbolo indica l'assenza di glutine

 

 

Riduzione delle emissioni di CO2 attraverso il Biologico

Secondo i rilevamenti più recenti, le emissioni di CO2 nell’atmosfera sono in continuo aumento e hanno fatto sì che questo gas raggiunga la concentrazione di 400 parti per milione (0,04%), causando un aumento della temperatura media globale di un grado Celsius.

L’utilizzo dei carboni fossili come combustibile contribuisce in maniera determinante all’aumento dei gas serra; questi si mescolano con l’aria atmosferica, intrappolando il calore proveniente dal sole e favorendo l’innalzamento della temperatura globale, e con le acque marine, provocando un aumento dell’acidità di quest’ultime. Agricoltura e deforestazione hanno completato questo meccanismo, provocando il rilascio in atmosfera di gas serra come metano e protossido di azoto.

Leggi tutto

Slow Food e Sostenibilità

Il concetto di sostenibilità nell’ambito del cibo è estremamente attuale perché è argomento dell’Expo 2015 che si sta svolgendo a Milano e perché la nostra società è arrivata ad un punto tale che non può più far finta che questo argomento non sia di fondamentale importanze per il futuro. Lo spreco di cibo, il consumo indiscriminato di energie e risorse per produrlo e l’impatto sull’ambiente sono dei punti chiave da risolvere affinché la società possa progredire e guardare al futuro con speranza e fiducia. Un buon modo per spiegare il concetto di sostenibilità lo da il Progetto Slow Food che definisce il termine come “ecologicamente compatibile, economicamente efficiente, socialmente equo e culturalmente accettabile. È legato all’idea di tempo e durata”. Questa breve definizione è estremamente completa e, con poche parole, tocca i tutti i punti su cui si basa lo slogan dell’Expo “Nutrire il pianeta, energia per la vita”.

Leggi tutto

Alimenti cina: il servizio de "Le Iene"

Domenica 27 Settembre è andato in onda su Italia 1, in prima serata, il servizio de “Le Iene” riguardante l’importazione del concentrato di pomodoro dalla Cina contaminato da antiparassitari tossici e avariato, che va a finire nei mercati Ue ed extra Ue. Il servizio della presentatrice Nadia Toffa spiegava, attraverso l’intervista a vari produttori cinesi, di come questo concentrato venga prodotto, acquistato da aziende italiane e venduto nei nostri mercati, ma non solo, e come sia estremamente dannoso per la salute dei consumatori. Si parla di questo concentrato spiegando che sono disponibili diverse “qualità”, che vanno dal color caffè al color rosso brillante, a un differente costo che si aggira in media, secondo quanto riportato nel servizio, tra i 650€ - 740€ rispetto ai 1100€ - 1200€ che questo avrebbe se fosse realmente prodotto in Italia.

Sono diversi i prodotti e le aziende incriminate, non citate quest’ultime perché non in possesso di prove certe della loro colpevolezza, e viene spiegato dettagliatamente tutto questo meccanismo incredibile che fa finire questi generi alimentari nelle nostre tavole.

Leggi tutto

Pasqua