Il risotto è a basso indice glicemico!

risotto topinamburEccoci a Voi con una ricetta autunnale, di ispirazione veneta, ma ovviamente rivisitata alla PIUGUSTOBIO, che si rivela essere oltre che gustosa, salutare e a basso indice glicemico: IL RISOTTO AL TASTA... TOPINAMBUR.  L'ispirazione veneta è il Risotto al TastaSal, che troviamo spesso nei nostri ristoranti o alle sagre, tra cui la contemporanea Fiera del Riso di Isola della Scala. Il TastaSal ovviamente è sostituito dal topinambur e da un mix di aromi tra cui il rosmarino fresco e aglio. Il riso scelto è il riso tondo integrale, che viene poi mantecato con il burro ghee:  per una ricetta buona, gustosa e anche sana!!! 

Vediamo nel dettaglio i singoli ingredienti:

 

Leggi tutto

Burger di funghi

funghiniIspirato ad una ricetta tratta dalla rivista Cucina Naturale.

Abbiamo trovato questa sfiziosa ricetta vegetariana e gluten free, che sostituisce il pane con i cappelli dei funghi portobello, la carne può essere sostituita con l'uovo oppure per chi preferisse una ricetta 100% vegetale con un burger vegetale o con della verdura grigliata.

Procedimento:

Pulire i funghi lasciando solo i cappelli, asciugateli bene (tamponandoli con un panno morbido) e disponeteli in una teglia ricoperta con carta da forno con l’interno verso il basso. Conditeli con olio, sale, pepe e spolverizzatene la metà con un misto di semi oleosi. Cuoceteli a 190° fino a quando risulteranno leggermente dorati e appassiti (circa 10/15 min). Fateli raffreddare. Condite l'insalata precedentemente pulita e lavata con un filo d’olio, sale e pepe, tagliate i pomodori e i cetrioli in rondelle regolari.

 

Leggi tutto

L'Arbadela

tortaderbiNasce nella terra a confine tra Toscana e Liguria, l'Abardela è un piatto tradizionale contadino povero.... ma ricco. Risulta infatti ricco di benessere per il nostro organismo, grazie alle proprietà benefiche delle erbe che sono alla base della sua ricetta: biete selvatiche, spinaci o tarassaco o borragine (clicca qui per le proprietà delle erbe selvatiche, qui per le proprietà del tarassaco e qui degli spinaci).
L'Abardela è una torta di erbe e farina di mais, arricchita con pecorino, ricotta e latte. Alla base ci sono appunto le bietole selvatiche, con l'aggiunta di un po' di finocchietto, oppure le bietole coltivate (purchè bio), o gli spinaci o un mix di altre erbe selvatiche (per es. tarassaco, cicoria, borragine......)

Leggi tutto

W la pappa al pomodoro!

home pIl pomodoro, frutto originario della Cordigliera Andina (tomate) si diffuse in Italia con la conquista spagnola verso la metà del 500.

Usato solo come ornamento perché ritenuto velenoso in tutta Europa, in Italia invece veniva fritto o cotto in zuppa! 

La  “pappa al pomodoro” è appunto una fresca e deliziosa zuppa di origine senese e contadina a base di questo "frutto". 

Questo piatto toscano si è diffuso in tutta Italia, radicandosi nella nostra cultura, tant' è che se ne parla anche nelle avventure del romanzo “Il giornalino di Gianburrasca” di Vamba, fino ad arrivare alla celebre canzone di Rita Pavone.

 

Leggi tutto

Ghiaccioli sì.... ma salati!

Eccovi una ricettina sfiziosa, per stupire i Vostri amici in un aperitivo estivo o semplicemente per uno snack sfizioso:

DSC 0011 1 1920Ghiaccioli salati al pomodoro con anguria e tabasco

Ingredienti: 300 g anguria  - 2 pomodori - 1 Cipollotto - Farina di mandorle - Basilico - Aceto di vino rosso - 1 cucchiaio olio d'oliva extravergine - tabasco e mezzo cucchiaino - Sale

Preparazione

Immergete i pomodori in acqua bollente dopo averli incisi nella parte inferiore per qualche secondo, scolateli e fateli raffreddare in acqua molto fredda. Pelateli, divideteli in spicchi ed eliminate la parte centrale con i semi.

Tagliate l'anguria privata dei semi iin pezzetti

Frullatela insieme ai pomodori, al bulbo bianco del cipollotto, alla farina di mandorle (2 cucchiai), olio, aceto (1 cucchiaio), il sale, il basilico e una leggera spruzzata di tabasco ottenendo un composto omogeneo.

Distribuite il composto ottenuto negli stampi da ghicciolo e infilate le palette di legno.

Sistemate i ghiaccioli a congelare nel freezer per almeno 8 ore... e gustate!!!!

 

Fonte Cucina Naturale