• Home
  • Bio-Cultura
  • Cibo Sano

La pera

PERE DECANA PAD OR ITA CAT I 75 8d460ae48003ccaLa pera è un frutto antichissimo che nasce sui rami della pianta omonima cresciuta in Asia ed Europa fin dalla preistoria ed è presente in tantissime varietà, sono oltre cinquemila lcoltivate nel mondo, soprattutto in Cina e in Europa. Tra le più note troviamo la pera Abate, la più conosciuta, dalla forma allungata e dal colore verde/giallo con sfumature color arancio, sapore aromatico e consistenza granulosa, la pera Decana, dalla tonalità spiccatamente verde/aragosta e più arrotondata (quindi simile ad una mela), dolce ma leggermente acidula, e compatta, la pera Kaiser, di colore marrone ruggine più o meno uniforme, dolce e saporita, la pera William, leggermente tondeggiante e panciuta nella parte inferiore e la pera Cotogna, simile a un limone, sia per forma che per colorazione, infatti è giallognola con venature rossastre sparse. La pera è frutto di stagione a settembre, anche se il periodo di maturazione arriva fino a dicembre e la pera Abate matura anche da gennaio ad aprile, mentre la William inizia la maturazione un po’ in anticipo, ad agosto, per cui è la sola qualità che possiamo trovare anche durante l’estate inoltrata. L’albero del pero ha radici molto profonde, con foglie ovali e fiori bianchi o rosati che si sviluppano da gemme fruttifere all’estremità dei rami. Oltre a essere molto gustose, le pere possiedono moltissime proprietà utili all’organismo umano, scopriamo quali!

 

Leggi tutto

Una mela al giorno....

proprieta mela sulla pelle

E' il frutto per eccellenza: lo troviamo nella Bibbia come "frutto proibito", nella mitologia greca come "frutto della discordia" e persino nelle favole, chi non ricorda la mela avvelenata di Biancaneve!

Scopriamo tutte le porprietà benefiche di questo frutto che a livello nutrizionale di "proibito" e "avvelenato" non ha proprio nulla! Lo dice bene il detto "una mela al giorno toglie il medici di torno", in effetti la saggezza popolare raramente sbaglia.... 

 

Leggi tutto

Ghiaccioli sì.... ma salati!

Eccovi una ricettina sfiziosa, per stupire i Vostri amici in un aperitivo estivo o semplicemente per uno snack sfizioso:

DSC 0011 1 1920Ghiaccioli salati al pomodoro con anguria e tabasco

Ingredienti: 300 g anguria  - 2 pomodori - 1 Cipollotto - Farina di mandorle - Basilico - Aceto di vino rosso - 1 cucchiaio olio d'oliva extravergine - tabasco e mezzo cucchiaino - Sale

Preparazione

Immergete i pomodori in acqua bollente dopo averli incisi nella parte inferiore per qualche secondo, scolateli e fateli raffreddare in acqua molto fredda. Pelateli, divideteli in spicchi ed eliminate la parte centrale con i semi.

Tagliate l'anguria privata dei semi iin pezzetti

Frullatela insieme ai pomodori, al bulbo bianco del cipollotto, alla farina di mandorle (2 cucchiai), olio, aceto (1 cucchiaio), il sale, il basilico e una leggera spruzzata di tabasco ottenendo un composto omogeneo.

Distribuite il composto ottenuto negli stampi da ghicciolo e infilate le palette di legno.

Sistemate i ghiaccioli a congelare nel freezer per almeno 8 ore... e gustate!!!!

 

Fonte Cucina Naturale

Acque aromatizzate: fai il pieno di vitamine e minerali

acqua mirtilli Si possono preparare a casa con frutta e verdura di stagione o con erbe e spezie, sono dissetanti e gustose, soprattutto in estate. Sono un invito a bere anche per chi non è abituato a farlo, sono infatti gradevolmente profumate e piacevolmente gustose, oltre che colorate... Scopriamo come prepararle!!!

La proporzione ottimale per preparare una perfetta acqua aromatizzata è di 200 grammi di frutta/verdura/spezia per 1 litro d’acqua.Frutta e verdura vanno tagliate a fettine sottili, mentre le spezie e le foglie delle erbe fresche vanno lasciate intere.  

 

Leggi tutto

La carbonara si fa VEG

Carbonara 1300x771Secondo un rapporto dell'Accademia Italiana della Cucina, tra tutte le ricette italiane, la pasta alla carbonara è la più reinterpretata all’estero. Il New York Times la mette tra le 20 migliori ricette di pasta! Negli ultimi anni si è trasformata poi da un piatto turistico delle trattorie romane (o di casa) in una pietanza "cool", tant è che molti chef stranieri e di grido si cimentano nel prepararla!
La ricetta tradizionale prevede solo 5 ingredienti: guanciale, pecorino, uovo, sale e pepe.Le rivisitazioni possono prevedere l'aggiunta di aglio, la scelta se tuorlo o uovo intero, l'utilizzo del parmigiano al posto del pecorino, in base ai gusti o alle tradizioni di famiglia.  Ma se si vuole scegliere una versione vegetariana o vegetale, evitando il guanciale e addirittura l'uovo, come fare?
Nessun problema! anche le versioni vegetariane possono creare dipendenza....

Leggi tutto