• Home
  • Ricette Salutari

Il frullato ricco di caroteni!

melonjuice ok2

Ecco la ricetta per un frullato super abbronzante e anche re-mineralizzante, visto che in estate è indispensabile reintegrare i sali minerali che si perdono con la sudorazione!

La ricetta è tratta dal blog di Cucina Naturale

Ingredienti per 2 persone: 2 pesche, mezzo melone, 1 manciata di rucola, 20 g di noci di macadamia, 200 ml di acqua naturale.

Mettete in ammollo le noci di macadamia per 8 ore circa. Poi unite gli ingredienti e frullate il tutto. La densità si può regolare a piacere aumentando o riducendo la quantità di acqua. Le noci presenti offrono gli acidi grassi necessari per l’assorbimento dei caroteni e favoriscono il senso di sazietà.

Una semplice e gustosa ricetta con cipolla rossa

tofucipolle e epeperoncino 403x462

Un secondo piatto gustoso e semplice da preparare in cui il sapore del tofu viene esaltato particolarmente dalle cipolle e dal peperoncino, ricetta tratta dalla rivista CUCINA NATURALE.

Ingredienti per 4 persone

600 g Tofu

Sale qb

600 g cipolle rosse

2 peperoncini rossi

Leggi tutto

Il burro che fa bene: il Ghee

Come preparare il Ghee il burro chiarificato indiano coltelloI menu PIUGUSTOBIO prediligono l'utilizzo di ingredienti vegetali biologici integrali, tra i condimenti in primis citiamo l'olio di oliva biologico EVO.

In alcune ricette è richiesto però l'ingrediente "burro". Per esempio la Colazione "Come una volta" con pane/burro e marmellata o alcune tipologie di risotto, come il Risotto Acciughe del Cantabrico e Zenzero, che abbiamo preparato "a vista" al BioAperitivo Fresco e Vivo del mercoledì.

In questi casi i nostri cuochi ricorrono tassativamente ed eclusivamente al burro di GHEE, da loro preparato seguendo la tradizione asiatica.

Ma scopriamo meglio le caratteristiche, le qualità e come preparare a casa questo straordinario e antichissimo burro dalle mille proprietà benefiche

Leggi tutto

Le cecine in padella

cecine

200 gr acqua, 100 gr farina di ceci, sale, 1 cucchiaio di olio evo, 1 cucchiaio di cremor tartaro.

Sciogliere il sale nell'acqua mescolando. Quando il sale è sciolto, aggiungiamo la farina di ceci a pioggia, mescolando continuamente fino ad ottenere una pastella liscia e senza grumi.

Coprire con la pellicola trasparente e lasciamo riposare per almeno 1 ora, meglio se tutta una notte.

Riprendere la pastella dopo il riposo, aggiungere l'olio e mescolare bene.

Riscaldiamo una padella antiaderente con un filo d'olio, asciugandone l'eccesso con un tovagliolo. Versare la pastella con un mestolo e quando si formano delle bollicine .. girarle.

Ottime a colazione con miele o marmellata oppure nella versione salata... magari aggiungendo all'impasto del rosmarino tritato oppure condendole con del sugo al pomodoro!

 

 

 

Ragù di lenticchie

ragulent

Il ragù di lenticchie è un’alternativa tutta vegetale al classico ragù,

ecco come prepararlo:

 

Mettete in ammollo le lenticchie per una notte.

Preparate il soffritto, soffriggendo prima due spicchi di aglio interi in abbondante olio extravergine d’oliva e aggiungendo poi un trito di cipolla, carota e sedano, quando l’aglio sarà dorato. Salate e lasciate cuocere qualche minuto a fiamma moderata, mescolando spesso per evitare che il soffritto attacchi al fondo della pentola.

Scolate le lenticchie dall’acqua di ammollo e sciacquatele bene. Aggiungetele al soffritto e fatele saltare qualche minuto per insaporirle.

Rimuovete l' aglio, versate la passata di pomodoro e coprite il tutto con due mestoli di brodo caldo. Salate e pepate, aggiungete l'alloro e lasciate cuocere il ragù per 30-40 minuti a fiamma bassa e con un coperchio, fino a che le lenticchie saranno cotte (ma non sfatte).

Fate attenzione che il ragu non si asciughi durante la cottura ma anche che non sia troppo liquido (in questo caso togliete il coperchio per farlo asciugare).

 

Ingredienti necessari: 250g lenticchie, 700 ml di passata di pomodoro bio, 1 carota, 1 costa di sedano, 1 cipolla piccola, 2 spicchi di aglio, alloro, brodo vegetale bio, sale, pepe olio evo

 

Pasqua