• Home
  • Video
  • Ricetta Sformato di miglio in crosta di nocciole

Ricetta Sformato di miglio in crosta di nocciole

Trascrizione del video

Buonasera e benvenuti a PIUGUSTOBIO! Questa sera una nuova ricetta con Davide: lo sformato di miglio in crosta di nocciole.  Gli ingredienti sono: miglio , nocciole, funghi Shiitake, zucca, sale, Tahin e miso. 

Prendiamo il miglio e l' acqua. Saliamo l'acqua e buttiamo il miglio; lo lessiamo per 15 minuti. E' un'operazione molto semplice: il miglio è pronto in breve tempo.

Vi diamo qualche informazione tecnica sul miglio che è un cereale non-cereale e senza glutine, quindi diventa alimento molto interessante per tutte le persone che hano problematiche legate al glutine, come i celiaci.

Soprattutto risulta interessante in questo periodo autunnale, in quanto è un alimento molto energetico e soprattutto ricco di silice, molto interessante per capelli, ossa, per la pelle. Contiene anche magnesio e ferro ma in particolare il silicio che nel miglio è molto presente.

Mentre lessiamo il miglio lo giriamo e intanto mettiamo su un'altra padella un filo di olio biologico extra vergine con uno spicchio d'aglio, giusto da dare un pò di profumo e iniziamo a lavorare i funghi Shiitake che sono molto interessanti in quanto contengono delle proprietà in particolare i beta-glucani che hanno azione importante sul Sistema Immunitario.

Quindi questa sera andiamo a proporre una ricetta salutistica proprio sfruttando tutte le proprietà dei funghi e del miglio per prevenire le patologie invernali.

Benissimo, i funghi sono pronti...ora prendiamo la zucca e facciamo lo stesso procedimento: un cucchiaio di olio extra vergine di oliva biologico, saltiamo la zucca, altro interessante alimento  ricchissimo di fibra e soprattutto a basso indice glicemico che andrà inserito poi nel miglio.

Quindi inizamo ad avere: i beta-glucani dello Shiitake con azione immunomodulante, la zucca ipo-glicemizzante,  il miglio che presenta delle caratteristiche molto interessanti, anche per le proprietà legate allo stomaco in quanto molto carico di minerali e quindi di conseguenza è un basificante importante, quindi si sta andando nella direzione di una ricetta altamente preventiva e gustosissima.

Bene, a questo punto abbiamo mescolato tutti gli ingredienti, li mettiamo in una pirofila che andiamo poi a mettere nel forno.

La gratiniamo prima con le nocciole  e andrà messa poi in forno a 180° per dieci minuti, giusto per creare il gratin sopra. Le nocciole tagliate fini, tritate fini a cui si aggiunge poi un pò di salsa di soia, sempre senza glutine, la Tamari nello specifico, si mescola la salsa con le nocciole e si va a fare la gratinatura. Poi si mette al forno e in 10 minuti è pronta.

Il piatto è pronto!

Esiste un'altra versione più energetica con salsa di semi di sesamo e miso.

E' tutto da Mauro e Davide, ci vediamo alla prossima ricetta!