I germogli nella dieta crudista

La piramide nutrizionale crudista si differenzia da quella vegana per il principio di consumare solo vegetali crudi. Tra i suoi pregi, il principale, è costituito dal consumo giornaliero di semi e fagioli per otttenere germogli ad alto valore proteico di rilevanza per le diete vegetariane.

Un seme germogliato contiene tutta l’energia, la bontà e la forza per svilupparsi a partire da un piccolo seme e trasformarsi in una pianta e ci offrono, perciò, tutta la loro vitalità.

I semi e i fagioli germogliati godono di densità nutrizionale superiore a quella del resto della frutta e della verdura. Nutrirsi di germogli è un ottimo metodo per aumentare il nostro apporto nutrizionale giornaliero, soprattutto come alternativa alle proteine animali.

Sebbene si possano acquistare nei supermercati biologici ben forniti, germogliare i propri semi e fagioli è alla portata di chiunque e può dare soddisfazione.

Attrezzatura:

Un barattolo di vetro da marmellata sufficientemente grande oppure un germogliatore apposito. Con il barattolo servono anche una garza e degli elastici in sostituzione del tappo.

Metodo di germogliazione:

Prima di tutto è necessario misurare la proporzione di semi necessaria; ad esempio, si consiglia di riempiere poco meno di un terzo di un barattolo di vetro per i fagioli mung verdi. I germogli hanno bisogno di spazio per crescere e dovrete sperimentare con il vaso per stabilire la quantità giusta a seconda del seme o del fagiolo selezionato.

  • Germogli mistiPorre i semi oppure i fagioli in un vaso di vetro e coprirli con due terzi di acqua fresca.
  • Chiudere l’imboccatura con la garza e due elastici in modo da assicurarsi che la garza tenga.
  • Lasciare i semi oppure i fagioli in ammollo per 12-24 ore lontano da fonti di luce diretta.
  • Mantenendo la garza stretta, capovolgere il barattolo e posizionarlo oblique per far drenare l’acqua.
  • Sempre mantenendo la garza, sciacquare i semi con acqua corrente due o tre volte fino a che l’acqua non risulti pulita.
  • Quando i semi sono stati ben lavati e drenati, rimettere il barattolo in posizione obliqua a quarantacinque gradi, ad esempio, su uno scolapiatti, lontano da fonti di luce diretta. Fate attenzione che i semi non coprano la garza per lasciare entrare l’aria.
  • Sempre mantenendo il tappo di garza, ripetete l’operazione di risciacquo mattina e sera, sempre riposizionando il barattolo a scolare a quarantacinque gradi.

Alfalfa, Medicago sativa L.Il tempo totale per la crescita dipende dal tipo di semi e dalla temperatura ambientale. D’estate i germogli crescono più velocemente che d’inverno. Per rallentare la crescita dei germogli, potete metterli in frigo.

Come servire i germogli

Lavare a fondo I germogli e aggiungerli ad insalte, salse e ripieni. Esempi dei semi più comunemente germogliati:

  • Alfalfa
  • Ceci
  • Fagioli azuki
  • Fagioli mung verdi
  • Fieno greco