Forchette contro Coltelli: la vera funzione delle proteine animali

Oggi vi proponiamo un importantissimo documentario (Forks over Knives) andato in onda su Sky TG24, diretto dal regista documentarista Lee Fulkerson e basato sugli studi dei ricercatori Colin Campbell e Caldwell Esselstyn, sulla VERA azione che le proteine animali hanno sul nostro organismo. La società Occidentale, e soprattutto la nuova generazione, non considera (o finge) che la corretta alimentazione sia la base per la salute dell’organismo e di una vita duratura. Mangiare è un’azione che compiamo ogni giorno, come possiamo pensare che questo non influisca positivamente o negativamente sulla nostra salute? La menzogna che il cibo non è un supporto ideale per la cura di numerose patologie e il metodo più efficace per prevenirle deve concludersi. Bisogna iniziare a capire che uno stile di vita sano è caratterizzato da una quantità “non eccessiva” di proteine e i derivati di animali hanno un contenuto di tali nutrienti eccessivamente elevato.

Pensiamo poi a chi abitualmente frequenta palestre (non voglio assolutamente generalizzare, ma certamente in molti lo fanno) e decide di assumere integratori di amminoacidi per aumentare fortemente la massa corporea. Fare questo è assolutamente dannoso e deleterio per la salute di queste persone e, ciò nonostante, gli integratori di proteine sono commercializzati e sono facilmente acquistabili da chiunque. Sono numerosi gli studi che suggeriscono che l’assunzione di un certo livello di proteine ogni giorno favorisce la formazione del tumore e, come un interruttore, promuove questo processo. Il dott. Colin Campbell, in questo documentario, racconta che dagli studi è emerso un valore soglia che favorisce fortemente la formazione di neoplasie e un valore al di sotto, invece, sopprime questo meccanismo. Consumando derivati di animali, a suo dire, si supera questo valore soglia che, invece, non è superato con il consumo di vegetali.

 In molti, appena sentono quanto appena detto, sostengono che i loro nonni hanno sempre consumato derivati di animali e sono morti in tarda età. Ciò che però sfugge a queste persone è che ai tempi dei nostri nonni non vi era un apporto proteico giornaliero del volume che abbiamo oggi e i derivati di animali che consumavano erano SANI e INCONTAMINATI, non ricchi di ormoni, antibiotici e altre sostanze altamente dannose, a lungo andare, per la nostra salute. Una volta una mucca per crescere impiegava anni, mentre adesso cresce in tempi record e ha le dimensioni che sono due volte quelle di allora. Perché allora non ci domandiamo se tutto questo sia normale? Perché fingere che tutto questo possa ancora andare bene? Perché decidere di ammalarvi e non curare il vostro corpo ogni giorno attraverso la corretta alimentazione?

Prodotti raffinati, ricchi di sostanze chimiche come pesticidi, metalli pesanti e xenobiotici in genere, industrializzati, ricchi di zuccheri aggiunti, di conservanti, coloranti e confezionati non possono far parte della nostra dieta, devono essere eliminati. Il sistema sanitario mondiale è al collasso, troppe persone in giovane età sono ammalate peggio degli anziani e nessuno si chiede il perché. Iniziamo a capire che la sana alimentazione può fare realmente la differenza! I medici per primi devono curare i propri pazienti ogni giorno attraverso la sana alimentazione e non pensare, superbamente, che tutto ciò sia inutile. È anche vero che ogni singolo individuo si deve informare su ciò che mangia e deve capire ciò che gli può far bene e ciò che invece gli può far male. Controllare le etichette dei prodotti acquistati, la provenienza e la lavorazione può essere un buon metodo per scegliere ciò che poi andremo a mangiare. La corretta alimentazione non è una moda, ma uno stile di vita sano per il nostro organismo. Detto questo, prendetevi un po’ di tempo e guardate il video sottostante. Buona visione.