• Home
  • Bio-Cultura
  • Cibo Sano

Come far mangiare le verdure ai nostri bambini?

vegetables

La nostra dieta quotidiana dovrebbe essere rappresentata per gran parte dai prodotti della terra: frutta, verdura, legumi, insalata, anche e soprattutto per i bambini.

I nutrizionisti sottolineano l’importanza della presenza di verdure, frutta, legumi e cereali integrali nell’alimentazione dei bambini fin dai primi anni di vita, soprattutto perché apportano all'organismo molta fibra alimentare, aiutando a prevenire/combattere la stipsi ed alcune malattie quali il diabete, l’obesità e le malattie cardiovascolari.

Abituare quindi i bambini fin da subito ai sapori e ai colori di questi alimenti, risulta molto importante ma non è sempre facile...e allora COME FARE?

 

Eccovi di seguito alcuni consigli che abbiamo scovato sul web e che ci auguriamo possano esservi utili:

 

Leggi tutto

Il peperone

peperoni

Appartiene alla famiglia delle Solanacee, genere Capsicum, che comprende peperone e peperoncino: giallo, verde, rosso, fin dai colori è un’esplosione di estate, sole e calore. I piatti e le ricette che lo ricordano di più hanno una chiara impronta meridionale: la peperonata siciliana, il gazpacho spagnolo, le fajitas messicane...

Per quanto sia ormai diffuso ovunque, la sua origine è l’America del sud: venne infatti importato in Europa insieme ad altri frutti e ortaggi che prima del sedicesimo secolo erano del tutto sconosciuti nel vecchio continente. 

La pianta predilige climi caldi e necessita di terreni molto fertili, la semina avviene a fine febbraio e i frutti, le bacche della pianta, arrivano sui banchi dei mercati in estate, in tantissime varietà in base ai colori, giallo o rosso (i peperoni verdi, in realtà, sono bacche non ancora mature) alla forma, al sapore, alla grandezza.

 

Leggi tutto

Gli ingredienti estivi del menu di giugno

La stagione estiva si avvicina e inizia proprio con il mese di giugno,  che ci regala varietà e colori sulla nostra tavola.

La frutta e la verdura che consumiamo in questo periodo gratifica il nostro palato per la sua dolcezza e freschezza, e ci aiuta a mantenere il giusto livello di idratazione nel nostro organismo, proprio grazie al suo elevato contenuto di acqua.

La zucchina

zucchine

Composta per più del 90% di semplice acqua, la zucchina porta in dote un basso contenuto calorico e un alta digeribilità, pur rivelandosi una buona fonte di potassio e vitamine A, C, B9 (acido folico) e E.  E’ povera di sale, rinfrescante e facilmente digeribile. La zucchina è inoltre una verdura diuretica e aiuta a contrastare i problemi delle vie urinarie; è anche un valido alleato di chi soffre di infiammazione intestinale.

Per saperne di più rimandiamo al link https://www.piugustobio.it/le-zucchine.html 

I peperoni

peperoni

I peperoni sono composti per il 92% di acqua, oltre che di sali minerali quali fosforo, magnesio, potassio, ferro e calcio. Contengono inoltre un’elevata percentuale di vitamina C, vitamina A, vitamine del gruppo B edelle vitamine E, J e K. Un'altra sostanza presente è la capsaicina con proprietà antibatteriche, antidiabetiche, analgesiche.

Per saperne di più rimandiamo al link https://www.piugustobio.it/i-peperoni.html

La fragola

fargole

Anche la fragola è composta al 90% di acqua, per questo idrata le cellule dell'organismo senza appesantirlo con troppe calorie, è anche ricca di enzimi capaci di attivare il metabolismo dei grassi aiutando il corpo a dimagrire con meno fatica. Questo dolce frutto contiene inoltre molte fibre che aumentano il senso di sazietà, regolarizzano l'intestino e fanno assorbire meno grassi e meno zuccheri.

Per saperne di più https://www.piugustobio.it/le-fragole.html 

Le ciliegie

ciliegie

Le ciliegie sono uno dei frutti più amati e con meno calorie. Contengono vitamina A, vitamina C e vitamine del gruppo B e sali minerali, come ferro, calcio, magnesio, potassio e zolfo. Presentano inoltre oligoelementi importanti, con particolare riferimento a rame, zinco, manganese e cobalto, melatonina naturale, una sostanza che favorisce il sonno, e sono una fonte naturale di antiossidanti.

Per saperne di più https://www.piugustobio.it/le-ciliegie.html

 

Gli ingredienti primaverili del menu di maggio

La primavera è ormai giunta nel proprio momento migliore.

La tavola di maggio è un tripudio di sapori freschi e golosi che celebrano il trionfo della natura che rinasce: ce lo segnala il verde degli asparagi e della barba di frate, che in molti chiamano "agretti", l'arancione delle carote, che ora si trovano complete del loro bel ciuffo di foglioline indice della loro freschezza (e anche un'imprevista riserva di sapore: fatene frittelle oppure un pesto o ancora usatelo in una crema di verdure)... e che dire del rosso delle fragole?

Vi presentiamo di seguito gli ingredienti protagonisti dei nostri piatti PIUGUSTOBIO del mese di maggio:

Il verde degli asparagi

Gli asparagi sono ortaggi poco calorici che possiedono molta fibra, vitamina C, carotenoidi (precursori della vitamina A, con azione antiossidante/protettiva della pelle e di stimolo verso l'azione del fegato), vitamina B, sali minerali. Disintossicano inoltre il corpo, migliorano le funzioni renali, frenano la cellulite e allontanano la depressione.

  • Per saperne di più, leggi il nostro articolo sugli Asparagi

Il verde intenso della barba di frate o agretti

Tenera e saporita, la barba di frate è ricca di Vitamina C, fibra e preziosa clorofilla. Contiene in particolare molta fibra insolubile, dunque indicata in caso di stitichezza, nelle diete ipocaloriche e in quelle depurative. Ottima per i diabetici e per abbassare il livello di colesterolo nel sangue.

L'arancione delle carote

La carota è considerata da sempre un ortaggio-farmaco grazie alla concentrazione di vitamine, sali minerali, carotenoidi e flavonoidi che possiede. È soprattutto ricca di betacarotene, il precursore della vitamina A, ovvero il principio attivo che dà colore alla radice. Il betacarotene è un potente antiossidante: combatte la formazione dei radicali liberi, i maggiori responsabili della degenerazione cellulare, e favorisce la salute degli occhi e in particolare della pelle grazie all’estensina, una proteina che agisce sull’idratazione epidermica.

  • Per saperne di più, leggi il nostro articolo sulle Carote

Il rosso delle fragole

Le fragole sono un frutto costituito al 90% di acqua, per questo idratano le cellule dell'organismo senza appesantirlo con troppe calorie, sono anche ricche di enzimi capaci di attivare il metabolismo dei grassi aiutando il corpo a dimagrire con meno fatica. Contengono inoltre molte fibre che aumentano il senso di sazietà, regolarizzano l'intestino e fanno assorbire meno grassi e meno zuccheri.

  • Per saperne di più, leggi il nostro articolo sulle Fragole

GRAZIE PER LA LETTURA E.... BUONA PRIMAVERA!

Le Fragole

fargole

Le fragole  sono il frutto - più correttamente il falso frutto o conocarpo, in termini botanici - di piante appartenenti alla famiglia delle Rosaceae e al genere fragaria

Le fragole sono un frutto di origine francese e la prima coltivazione risale al 1700. Sono coltivate in estate per raggiungere poi la maturazione in primavera, quando assumono un colore rosso con pigmenti giallognolo-verdini conferiti dai piccoli acheni esterni che comunemente vengono chiamati semini.

La fragola possiede moltissime virtù salutari:

Innanzitutto ha un altissimo potere antiossidante che supera di 20 volte quello di altri alimenti e un ricco contenuto di vitamina C rispetto agli agrumi; ecco perché la fragola è ai primi posti nella speciale classifica stilata dall’USDA, dei cibi che mantengono giovani.

Leggi tutto

×

rawpopsito